PDA

Visualizza la versione completa : Piccolo busto in bronzo


III Millennio
02-03-2011, 11.54.49
Ciao a tutti.
Al Mercante in Fiera di Parma ho acquistato questo piccolo bronzo recante il busto di un personaggio. Sapete dirmi di chi si tratta?
Grazie in anticipo :smile2:

III Millennio
02-03-2011, 11.56.32
..

III Millennio
02-03-2011, 11.58.22
,,,

III Millennio
02-03-2011, 12.00.05
""""

III Millennio
02-03-2011, 12.01.47
::::

Elmar Lang
02-03-2011, 16.00.31
Salve,

l'artista che ha realizzato il busto ha lavorato molto di fantasia (una decorazione sul lato destro del petto, non ci sta proprio!), l'altra, con rosetta al nastro, assomiglia molto all'Ordine Militare di Michele il Valoroso (Romania), così come quella al collo è assai probabilmente la commenda dell'Ordine "Serviciul Credincios" (Per il Fedele Servizio), sempre del Regno di Romania.

Il tutto, databile agli ultimi anni del XIX Sec. o agli inizi del XX.

A presto,

E.L.

III Millennio
02-03-2011, 20.06.46
Salve,
l'artista che ha realizzato il busto ha lavorato molto di fantasia (una decorazione sul lato destro del petto, non ci sta proprio!), l'altra, con rosetta al nastro, assomiglia molto all'Ordine Militare di Michele il Valoroso (Romania), così come quella al collo è assai probabilmente la commenda dell'Ordine "Serviciul Credincios" (Per il Fedele Servizio), sempre del Regno di Romania.
Il tutto, databile agli ultimi anni del XIX Sec. o agli inizi del XX.
A presto,
E.L.





Ciao Elmar Lang, grazie per il tuo intervento anche se mi lascia alquanto perplesso.
A me il personaggio ricorda in qualche modo la figura di Carlo Alberto anche se, come giustamente hai osservato tu, l'artista è andato molto di fantasia per quanto riguarda l'aspetto uniformologico.
Posto di seguito un ritratto di Carlo Alberto per vedere se anche voi notate una certa somiglianza.
Grazie ancora.

III Millennio
02-03-2011, 20.13.47
Non immaginavo che l'identificazione fosse più difficile del previsto.
Per me lo è perchè non è esattamente il mio campo.
Posto un altro elemento che potrebbe essere d'aiuto.
Lo scudo sabaudo sul bronzo non dovrebbe riferirsi a un personaggio italiano (magari Savoia) e non di Romania :rolley1:?
Vi ringrazio se col vostro aiuto riuscirò a risolvere il rebus.
Grazie :tu1:

Elmar Lang
03-03-2011, 13.05.29
Salve,

sinceramente, lo scudo crociato alla base di questo busto/calamaio non so a cosa possa riferirsi.

Posso però affermare con ancora maggiore sicurezza che le decorazioni indossate dal personaggio sono sicuramente rumene, confortato anche dal fatto che il ricamo al colletto ed il tipo di spalline sono anch'essoi rumeni, ancorché stilizzati.

La somiglianza con Carlo Alberto, temo sia del tutto casuale.

Per caso, il bronzo è firmato?

E.L.

III Millennio
03-03-2011, 17.13.49
Ciao E.L. grazie per le tue precisazioni.
Si, il bronzo è firmato.
A questo punto appena avrò la possibilità aggiungerò una foto dell'intero bronzo ed una dove è visibile la firma dell'artista.
Grazie
III Millennio

III Millennio
06-03-2011, 14.35.15
Come promesso aggiungo altre foto di questo enorme calamaio in bronzo firmato da un artista che ritengo italiano, pur non avendone trovato traccia.

III Millennio
06-03-2011, 14.36.59
-

III Millennio
06-03-2011, 14.39.26
--

Elmar Lang
08-03-2011, 11.34.30
Anch'io non ho trovato notizie su uno scultore di nome Soranni.

Comunque, resto dell'idea che il personaggio ritratto nel busto, fastigio di questo bello ed imponente calamaio, sia un'alta personalità del Regno di Romania.

A presto,

E.L.

III Millennio
08-03-2011, 15.43.46
Elmar Lang grazie per il tuo inervento, l'unico tra l'altro!!!
Grazie ancora!
III Millennio

Pro patriae
14-03-2011, 15.54.35
Salve

Azzardo a dare un altra interpretazione anche se forse un pò azzardata!. Vista l'enorme fantasia con la quale ha adoperato l'artista non è possibile che abbia usato ciò anche nelle decorazi?.
La commenda ricorda Ordine della Corona d'Italia anche se la corona è impropria. E la croce a me ricorda l'ordine dei Santi Maurizio e Lazzaro che potrebbe essere il modello con corona ma non dovrebbe avere la rosetta!.

Mito Vivente
04-09-2013, 15.00.16
Salve,

sinceramente, lo scudo crociato alla base di questo busto/calamaio non so a cosa possa riferirsi.

Posso però affermare con ancora maggiore sicurezza che le decorazioni indossate dal personaggio sono sicuramente rumene, confortato anche dal fatto che il ricamo al colletto ed il tipo di spalline sono anch'essoi rumeni, ancorché stilizzati.

La somiglianza con Carlo Alberto, temo sia del tutto casuale.

Per caso, il bronzo è firmato?

E.L.

Riprendo questa discussione sperando di dare un piccolo contributo.
Per me questo calamaio potrebbe tranquillamente essere italiano (non solo per la firma dello scultore) ma per lo scudo sabaudo che l'aquila reca tra gli artigli e, sopratutto, perchè il ricamo al colletto è tipicamente italiano (benchè stilizzato).
Posto al riguardo due immagini del Generale Teodoro Lechi facilmente riscontrabili sul nostro Forum leggendo altre interessanti discussioni nelle "stanze risorgimentali".
Il Generale ha lo stesso identico ricamo del personaggio del calamaio.
Un cordiale saluto

Mito Vivente
04-09-2013, 15.01.44
-