PDA

Visualizza la versione completa : I semiautomatici francesi MAS


Bydand
18-09-2007, 15.51.19
La Francia vanta una lunga tradizione nella ideazione e progettazione di armi semiautomatiche per la fanteria. Studi in questa direzione mossero i primi passi già nell’ultimo decennio del XIX secolo, concretizzandosi nel 1917 nell’adozione di un primo fucile semiautomatico che però ben presto si rilevò inadatto alla guerra di trincea, per complessità e delicatezza dei meccanismi. Nel novembre del 1918, venne sostituito da una versione migliorata, che però non ebbe mai ampia diffusione, vista anche la fine del conflitto. Incomprensibili e discutibili scelte politico-militari del decennio successivo alla fine della Prima Guerra Mondiale, fecero accantonare l’idea di un arma semiautomatica di dotazione universale, tanto che i pochi modelli 1917 e 1918 furono trasformati a ripetizione manuale.
Con il riarmo tedesco, tale esigenza tornò prepotentemente attuale, troppo tardi, però, per lo sviluppo di un valido fucile semiatuomatico.
Nel 1944, subito dopo il ripristino del legittimo governo a Parigi e con il conflitto ancora in corso, i tecnici francesci non persero tempo: già dal 1945 si rese infatti disponibile, sia pure in modeste quantità, un fucile semiautomatico sviluppato prendendo come base il fucile a ripetizione ordinaria MAS 36: la nuova arma prese la denominazione di MAS m.le 1944 (absolut ! :venera1:).
Il lustro successivo fu dedicato al perfezionamento della nuova arma che, con i dovuti aggiornamenti, fu adottata come MAS m.le 1949.
Nel corso dell’utilizzo operativo nei vari conflitti che la Francia dovette affrontare dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, si arrivò poi a sviluppare una versione più leggera, maneggevole e meno ingombrante: il MAS 49/56.
Di quest’ultimo sono di sicuro interesse le versioni MAS 49/56 Police (in calibro 7,62 Nato) e ancor più il MAS 49/56 MSE (Modifié Saint Etienne), espressamente concepito per il tiro di precisione (absolut ! :venera1:).
Il MAS 49/56 rimarrà l'arma lunga di ordinanza francese fino alla dotazione dell'avveniristico FAMAS.

Qualche foto;

MAS m.le 1949

Bydand
18-09-2007, 15.54.46
Meccanica:

Bydand
18-09-2007, 15.59.46
... marchi ...

Bydand
18-09-2007, 16.01.55
Alzo:

Bydand
18-09-2007, 16.04.29
Il modello è intelligentemente già predisposto per l'applicazione di un dispositivo di tiro ottico, mediante attacco a slitta ...

Bydand
18-09-2007, 16.06.32
... qui con la lunette de tir m.le 1953:

Bydand
18-09-2007, 16.09.53
La volata: le caratteristiche sono simile al MAS 36: gancio per fascio d'armi e baionetta a spiedo inserita rovesciata in un apposito alloggiamento sotto la canna.
In più c'è il dispositivo per il lancio delle granate ...

Bydand
18-09-2007, 16.11.40
... particolare di quest'ultimo, alla massima regolazione:

Bydand
18-09-2007, 16.14.29
Timbro sulla pala del calcio:

Bydand
18-09-2007, 16.58.06
MAS m.le 1949/56

Bydand
18-09-2007, 16.59.57
La meccanica non differisce dalla versione precedente:

Bydand
18-09-2007, 17.01.51
... marchi

Bydand
18-09-2007, 17.04.11
l'aggiornamento riguarda essenzialmente la parte anteriore dell'arma:

Bydand
18-09-2007, 17.05.45
particolare:

Bydand
18-09-2007, 17.07.35
... alzo lanciagranate in una delle sue posizioni ...

Bydand
18-09-2007, 17.33.52
questa versione perde la poco pratica baionetta a spiedo per una più funzionale baionetta-coltello; notare le sospensione di ispirazione americana:

carlo
18-09-2007, 19.41.53
Molto belli Bydand:tu1:
Però manca il m.1944(forse qualcuno lo ha:biggrin1:)
Carlo

Bydand
18-09-2007, 20.35.09
Io lo so chi ce l'ha ! Dipende se ha voglia di postarlo ... :swg1:

Absolut
18-09-2007, 21.49.48
Io lo so chi ce l'ha ! Dipende se ha voglia di postarlo ... :swg1:

Sei in vena di guardare del vecchiume? :laughing1:

Absolut
18-09-2007, 21.50.56
L'alzo e' tradizionalissimo... un vero MAS

Absolut
18-09-2007, 21.51.49
L'azione assomiglia gia' a quella del MAS 49

Absolut
18-09-2007, 21.53.23
Ma la canna.... sembra quella di un MAS 36, con la sua baionetta a spiedo :-)

La produzione totale si e' attestata attorno ai 4000 pezzi

Absolut
18-09-2007, 21.54.56
E senza andare fuori tema... dopo il piu' vecchio dei semiauto francesi, mettiamo anche il piu' giovane... il MAS 49/56 MSE (Modifiè Saint Etienne)

Absolut
18-09-2007, 21.59.22
E qui... non mi pare che ci sia tanto da fotografare. E' un 49/56 accuratizzato dalla Saint Etienne, ordinato in 3000 esemplari, ma ne sono stati prodotti solo 900 (fonte: "Proud Promise").
Purtroppo il solito Piscetta ha massacrato i punzoni cambiando il calibro... fortunatamente e' stato cosi' intelligente da lasciare la canna originale monomatricola in calibro originale, e l'ha fatto bancare con la seconda canna massacrata in calibro .308.
In 7,5 MAS fa rosate eccellenti, lo scatto e' ottimo, e l'ottica su questo modello era strettamente di serie.

Bydand
18-09-2007, 22.08.30
Beh, ragazzi ... direi che con questa discussione abbiamo fatto quasi cappotto !!! :tu1:

carlo
12-10-2007, 19.24.08
Bydand,eccoli!
Si lo so le foto non sono molto particolareggiate le luci non sono un granche,ma mi sono dovuto arrampicare su di una scala per fotografarli alla bene e meglio.
Purtroppo stanno a quasi tre metri di altezza:frown1:
Spero siano sufficenti ,altrimenti se proprio vuoi m'impegnerò a farne di meglio:biggrin1:
Ciao
Carlo

P.S.
ho sbagliato li ho postati sui 36:frown1:

carlo
12-10-2007, 19.24.54
1

carlo
12-10-2007, 19.25.42
2

carlo
12-10-2007, 19.30.00
lato sinistro con punzonato il mod,si può notare anche l'assenza della fresatura presente su tutti i modelli successivi atta al montaggio dell'ottica

carlo
12-10-2007, 19.31.15
il calcio con num. matricola