PDA

Visualizza la versione completa : sahariana CCRR coloniale - spalline


tankredi
19-01-2013, 19.59.48
Recentemente mi e arrivato questa sahariana CCRR.
Presumo che sia d´ufficiale.

Ovviamente mancono le spalline.

Chi sa postare qualche foto delle spalline coloniale d´un ufficiale CCRR che vanno bene con questa sahariana?

Le gradi, erano applicati sulle spalline o sulle maniche?

Grazie!

tankredi
19-01-2013, 20.00.31
.

tankredi
19-01-2013, 20.01.35
..

tankredi
19-01-2013, 20.02.18
...

tankredi
19-01-2013, 20.04.56
....

lorenzo85
21-01-2013, 10.49.39
I gradi erano applicati sulle controspalline.

Mito Vivente
21-01-2013, 15.11.14
In più si può aggiungere che questa non ha mai visto l'Africa.
Posso chiederti se stai procedendo personalmente a completarla?
Te lo chiedo perchè il panno degli alamari è leggermente scolorito mentre i nastrini cuciti in petto non lo sono affatto.
Saluti.
M.V.

tankredi
21-01-2013, 19.21.48
In più si può aggiungere che questa non ha mai visto l'Africa.
Posso chiederti se stai procedendo personalmente a completarla?
Te lo chiedo perchè il panno degli alamari è leggermente scolorito mentre i nastrini cuciti in petto non lo sono affatto.
Saluti.
M.V.

Ciao,
hai ragione, questa sahariana molto probabilmente non ha mai lasciato la Sicilia...

Non ho aggiunto niente alla sahariana.
La scolorazione degli alamari e piuttosto un problema della mia macchina fotografica.

Ecco altre foto delle nastrini + mostrine.
Secondo me le cuciture sono d´epoca.

tankredi
21-01-2013, 19.23.06
retro mostrine

tankredi
21-01-2013, 19.23.56
cucitura mostrine

Mito Vivente
22-01-2013, 12.04.29
Grazie per le ulteriori foto.
Le cuciture degli alamari sono abbastanza lineari quelle dei nastrini un pò confuse.
Ma tant'è :rolley1:
Grazie ancora.
Un saluto

tankredi
25-01-2013, 21.52.07
no foto delle spalline? :frown1:

adriano
26-01-2013, 01.13.40
Mi sbaglierò ma gli alamari sembrano tanto per fattura e dimensioni a quelli usati nel dopoguerra, io ne ho parecchi e sono identici a questi dimensioni 2/2,5X6 cm, certo anche quelli adottati nel 1940 erano di dimensioni ridotte ma su un testo ho letto che erano 3,2X6 cm, anche se come tutte le mostreggiature realizzate a mano possono esserci delle variazioni di misura...

VECCHIA GUARDIA
26-01-2013, 12.02.11
Mi sbaglierò ma gli alamari sembrano tanto per fattura e dimensioni a quelli usati nel dopoguerra, io ne ho parecchi e sono identici a questi dimensioni 2/2,5X6 cm, certo anche quelli adottati nel 1940 erano di dimensioni ridotte ma su un testo ho letto che erano 3,2X6 cm, anche se come tutte le mostreggiature realizzate a mano possono esserci delle variazioni di misura...

E' la stessa impressione che ho avuto io.

tankredi
26-01-2013, 12.15.27
gli alamari sono 2.5 a 2.7mm x 6.5mm...

Come erano le misure di quelli pre belliche?

Tobruk1964
27-01-2013, 15.43.01
Ma gli alamari dei CC. RR. nelle colonie, erano sottpannati di rosso o di nero?
Grazie.

claudio
06-02-2013, 12.54.11
rossi

guastatore
19-03-2013, 10.17.06
La sahariana presenta alcune "stranezze". I nastrini delle decorazioni sono un po stravaganti! Visto la totale assenza di nastrini post 1936 (AOI; 2° g.m., ecc.) farebbe pensare che sia pre-1936. Però la presenza di una stelletta sul nastrino della croce al merito (2° concessione) stona con il presupposto. Difatti, se fosse di quel periodo, dovrebbe avere una coroncina. Se fosse, invece, post 1946 (vista la stelletta), non si capisce la totale mancanza di nastrini 2° g.m..:huh2:

reghena
21-03-2013, 09.18.22
Chi ha cucito alamari e nastrini non faceva di certo il sarto di professione.
Un tempo, anche i maschi sapevano "dare di punto" abbastanza bene, soprattutto coloro che facevano da "attendenti" agli ufficiali.
Io credo che il capo pubblicato da TANKREDI sia stato guarnito per rendere più appetibile la giubba che, già di suo, lo sarebbe stata senza altri orpelli non genuini.
Concordo con GUASTATORE per quanto attiene i nastrini mentre per quanto riguarda gli alamari non sono mai state rispettate misure precise al millimetro.
Visto l'insieme, basterebbe trovare un paio di spalline con fondo nero profilato di scarlatto che talvolta erano utilizzate dai CCRR.
Per essere aderenti alle disposizioni invece dovrebbero essere rosse con profilature azzurre con il trofeo (granata con VE nel corpo e fiamme sfuggenti speculari) e i simboli di grado (una, due o tre stellette per gli ufficiali inferiori e contrornate dal perimetro argentato se superiori).
d.e.b.

guastatore
22-03-2013, 09.59.30
Buongiorno, continuo ad avere forti dubbi su questo oggetto. In ogni caso, se lo consideriamo pre-1940, al massimo potrebbe essere da maresciallo, visto che non ha alcun Ordine Cavalleresco (almeno la Corona d'Italia!). Ripeto sono molto scettico! E' vero che, spesso, erano gli stessi soldati a cucirsi gradi e mostrine ma.....:huh2:

LUCAS
31-03-2013, 00.01.37
Onestamente a me non fa impazzire neanche la sahariana.
Guardate bene tutti i primi pini delle cuciture, in particolare vicino al
colletto, e' tutto talmente nuovo, e i fili delle cuciture non sono
neanche "fermati" .
Una sahariana sartoriale con bottoni grigioverdi in legno da truppa?
Chi era il sarto?
Inoltre quelli con doppio foro ai taschini sembrano fissati solo con
un solo passaggio di filo.......
A me onestamente sembra tanto ma tanto nuova.....
Spero di sbagliarmi, ma da queste foto io non la comprerei.
Ciao, Luca.

LUCAS
31-03-2013, 00.14.44
Un'altra osservazione, ma per le concessioni di più croci di guerra,
nel periodo regio, se non erro, in base all'epoca, venivano applicati
ai medaglieri, nastrini fino al raggiungimento del numero di
medaglie attribuite, o una corona sabauda in base alle attribuzioni.
La stellina sul nastro non venne usata solo in periodo Repubblica?
Ciao, Luca

guastatore
31-03-2013, 13.10.38
Avevo già evidenziato la mancanza della coroncina, sostituita con una stelletta. Uno degli errori più frequenti, da chi "confeziona" uniformi, è proprio nei nastrini. Diversi anni fa scrissi un articolo specifico sui nastrini (Uniformi & Armi), nonostante tutto si continuano a fare gli stessi errori!:banghead1:

LUCAS
31-03-2013, 19.39.49
io U&A non la compro, ma ho trovato on line questo bel lavoro:
http://it.wikipedia.org/wiki/Medaglie,_decorazioni_ed_ordini_cavaller eschi_italiani
Ciao, Luca

guastatore
31-03-2013, 20.23.10
Dall'introduzione dei nastrini (1902 prima bisognava portare SEMPRE le medaglie), l'ordine degli stessi ed alcune particolarità, cambiarono negli anni. Grazie a quella ricerca avevo sintetizzato i vari periodi, fino al 1975. L'ordine in cui venivano messi i nastrini, cambiò più volte, come pure le insegne, ad esempio la croce al V.M., prima era quella della croce al merito con il gladio, poi divenne azzurra. Questa è solo un breve inciso, la realtà era molto più complessa.:tu1: