PDA

Visualizza la versione completa : TA-PUM!: il "rumore" del Mannlicher M95


LANDSTURM
26-09-2007, 17.24.05
Salve, qualcuno mi sa spiegare la ragione (fisica e/o meccanica) per la quale il fucile austriaco M95, a detta di tanti ex combattenti italiani aveva un classico ed inconfondibile rumore allo sparo, il famoso "ta-pum"? E perchŔ esso si dfferenziava dal rumore del '91? Dipendeva forse dal tipo di polvere utilizzata o dalla meccanica dell'arma (ma il 91 dovrebbe avere una meccanica alquanto simile)? E utilizzando oggigiorno al poligono un M95 con cartuccia moderna, si potrebbe apprezzare il medesimo caratteristico suono allo sparo? Grazie a chi vorrÓ e potrÓ darmi risposta o anche semplici ipotesi. Per parte mia, sono certo di avere in passato letto da qualche parte una spiegazione plausibile ma non ricordo ne' dove fosse ne' il suo tenore. Saluti. LST:huh2:

lo squadrista
26-09-2007, 17.49.49
non so secondo me il famoso Ta-Pum lo si sentiva pi¨ in situazioni di tiri di "cecchinaggio" o comunque con colpi isolati, dove visto i luoghi di combattimento si sentiva prima il tonfo della palla e poi lo sparo.

anche dalla parte austriaca i nostri fucili facevano Ta-Pum

LANDSTURM
26-09-2007, 18.00.50
Ciao. Grazie del riscontro rapido. Io non credo che si sia trattato della combinazione tonfo palla - rumore sparo, perchŔ la descrizione della differenza tra arma italiana ed austriaca si riscontra pure nel ricordo di chi era in grado, ad esempio nella notte e nella terra di nessuno, di riconoscere (non, ovviamente, dalla direzione di provenienza) il suono del mannlicher da quello del carcano. E questo a prescindere dal fatto che lo sparo fosse indirizzato proprio a lui (nel qual caso ovviamente potrebb essere percepito prima il tonfo del proiettile rispetto al rumore dello scoppio). In definitiva, per quello che mi risulta, un soldato italiano sapeva dire dal rumore se lo sparo era di un fucile austriaco o di uno italiano, pur se sparati dalla medesima posizione. Inoltre il ta-pum era tale anche quando lo sparo era percepito da qualcuno lontano dal punto di impatto del proiettile.
Non si tratterebbe insomma, a mio parere, di una faccenda simile a quella della definizione di "tschin-bum" data dagli AU ai nostri pezzi da montagna da 65 mm 8dove effettivamente il rumore dello scoppio della carica di lancio era immediatamente seguito da quello dello scoppio del proietto).
Grazie comunque. ciao. LST

Kanister
26-09-2007, 19.22.21
Non sono un esperto ma suggerirei di andare a rivedere le leggi fisiche sulla propagazione dei suoni, in particolare cosa avviene quando si supera la barriera del suono.

lo squadrista
26-09-2007, 19.58.51
Ŕ quello che intendevo io Giunluigi,
nel senso vista che la velocitÓ di un proiettile Ŕ di (almeno in internet ho visto essere intorno ai) 400m/s pari a circa 1400Km/h si sente prima il rumore della palla infrangersi sull'obiettivo e poi si udisce il rumore dello sparo che "lentamente" essendo il suono pi¨ lento della palla del fucile (velocitÓmedia di 300m/s paria a 100Km/h circa) arriva sul luogo dove la palla si Ŕ infranta.

lo squadrista
26-09-2007, 20.40.00
non c'entra strettamente con il quesito di LST, ma tanto che l'ho trovato inserisco un vudeo che ha come sottofondo musicale TA-PUM

http://it.youtube.com/watch?v=wwbA9SM345k

Kanister
26-09-2007, 21.43.35
Ripeto che non sono esperto di fisica ma mi pare che i due suoni siano provocati uno dall'uscita della palla dalla canna e l'altro dal momento del superamento della barriera del suono. Non c'Ŕ nessuno che possa chiarirlo meglio?

LANDSTURM
26-09-2007, 22.03.42
Grazie a tutti degli interventi: per me la spiegazione circa le modalitÓ˛ di generazione del ta-pum Ŕ abbastanza attendibile ora. Resta il fatto della differenza rispetto al suono del fucile italiano: insomma, perchŔ il soldato era in grado di distinguere lo sparo del '91 da quelo del '95?:huh2::huh2:
Landsturm

walzi
26-09-2007, 23.11.51
non so secondo me il famoso Ta-Pum lo si sentiva pi¨ in situazioni di tiri di "cecchinaggio" o comunque con colpi isolati, dove visto i luoghi di combattimento si sentiva prima il tonfo della palla e poi lo sparo.

anche dalla parte austriaca i nostri fucili facevano Ta-Pum

Giustissimo, Ŕ esattamente questa la spiegazione, la stessa dei resoconti storici circa "ý perchŔ" della famosa canzone dell'Ortigara. :tu1:

Resta il fatto della differenza rispetto al suono del fucile italiano: insomma, perchŔ il soldato era in grado di distinguere lo sparo del '91 da quelo del '95?

Semplicemente perchŔ avevano due rumori di sparo diversi, erano due fucili diversi che utilizzavano calibri diversi, cartucce diverse e propellenti diversi. E' abbastanza naturale che facessero due "ta pum" diversi come tutte le armi diverse. :swg1::biggrin1:

FLASHIDER
27-09-2007, 10.00.53
Il "TA" Ŕ la pallottola che ti arriva addosso, che rompendo la barriera del suono produce la frustata nell'aria....Il "PUM" Ŕ lo sparo del fucile che ti ha sparato....Che poichŔ il suono arriva in ritardo si sente un attimo dopo.
La differenza di tempo tra i due suoni pu˛ stabilire approssimativamente la distanza del nemico...considerando la velocitÓ di propagazione del suono nell'aria.


Se andate in un poligono ed entrate nella fossa alla distanza di almeno 300 metri....Si incomincia giÓ a sentire il "TA-PUM"....Ad una distanza inferiore si sente un colpo unico....

Non credo sia possibile riconoscere un '91 da un M95...Magari anche gli austriaci avevano una versione tutta loro della canzone...:biggrin1:

lo squadrista
27-09-2007, 11.08.41
Giustissimo, Ŕ esattamente questa la spiegazione, la stessa dei resoconti storici circa "ý perchŔ" della famosa canzone dell'Ortigara. :tu1:



Semplicemente perchŔ avevano due rumori di sparo diversi, erano due fucili diversi che utilizzavano calibri diversi, cartucce diverse e propellenti diversi. E' abbastanza naturale che facessero due "ta pum" diversi come tutte le armi diverse. :swg1::biggrin1:


ti ringrazio e quoto anch'io la tua spiegazione sulla differenza di TA-PUM tra il 91 e il 95

tiger66
28-09-2007, 22.06.57
Ciao a tutti..
secondo il modesto parere il ta-pum austriaco veniva prodotto sparando dall'alto verso il basso,
visto che agli inizi del conflitto la maggior parte delle trincee austriache si
trovavano al di sopra delle italiane.. Potrei aver detto un c.....a ma ho sempre
sentito questa versione fin da giovane etÓ.. ciao

dario
28-09-2007, 23.09.23
Non credo sia possibile riconoscere un '91 da un M95...

io un quarto della mia esistenza lo passo al poligono come direttore di tiro, personalmente riesco a distinguere il 70% dei calibri da fucile (mentre la media si alza al +95% nelle armi corte:bgparty:) solo dal rumore.....:tu1:

quando sparano con calibri molto veloci, (300wm ecc) giÓ a 100mt si sente benissimo il t-bum che non Ŕ altro, come giÓ detto da molti, il rumore sequenziale della palla che impatta e l'esplosione del colpo.
ciao.

Kanister
30-09-2007, 14.23.06
Ho recuperato un vecchio numero della rivista TAC Tiro, Armi, Caccia del maggio 1968 con un articolo riguardante il Ta-Pum. Appena sarÓ possibile inviare foto vi fornir˛ un paio di pagine di spiegazioni tecniche. Per il momento vi anticipo che i due suoni sono dati uno dall'uscita della pallottola dalla canna e l'altro dal superamento della barriera del suono, quindi senza riferimenti al momento in cui il colpo giunge a segno.

dario
30-09-2007, 17.15.04
ammappete che udito fine che avevano i nostri avi......:laughing1:

LANDSTURM
30-09-2007, 17.43.00
Infatti. Alla luce di quanto esposto dagli esperti del Forum, mi pareva strano che l'impatto del proiettile avesse a che fare con il Ta-pum.
Il tonfo sul bersaglio genera pur sempre un'onda sonora, che si propaga alla velocitÓ del suono.
Posto che il "pum" sia lo scoppio della carica di lancio, quando ad esempio il tiratore stia al centro, su una linea bersaglio------tiratore -------ascoltatore, il tonfo sul bersaglio non potrebbe divenire il "Ta", perchŔ arriverebbe comunque "dopo" rispetto al rumore dello sparo (dovrebbe infatti fare pi¨ strada, alla stessa velocitÓ e iniziando in un tempo successivo). Ma il '95 faceva Ta-pum per tutti, anche quelli dietro a chi sparava.
Grazie a Gianluigi Usai per ogni ulteriore delucidazione "cartacea" :venera1:LST

Bydand
30-09-2007, 18.11.49
Son curioso di leggere quell'articolo (potrei andare a tirarmelo fuori visto che i TAC del 68 ce li ho, ma sono pigro ! :biggrin1:) ...

Mi pare strano: a seconda della carica e dell'arma impiegata, il proiettile dell' 8 x 50 R lascia la canna a una velocitÓ variabile tra i 615 e i 640 m/s.
Non sono un gran esperto di fisica ma ci˛ vorrebbe dire che il bang sonico dovrebbe essere prodotto in coincidenza con l'uscita del proiettile dalla canna.
(o sbaglio ?)

Kanister
05-10-2007, 19.06.25
Avevo promesso di inviare due pagine di spiegazioni ma al dunque mi accorgo che se voglio farle partire devo dividerle, mi spiace sono ben 6 pagine, pure con qualche sovrapposizione, scusate ma Ŕ il massimo che riesco a fare:

Kanister
05-10-2007, 19.08.28
pagina 1 , metÓ inferiore

Kanister
05-10-2007, 19.10.11
pagina 2, metÓ superiore

Kanister
05-10-2007, 19.13.26
Pagina 3, metÓ superiore

Kanister
05-10-2007, 19.15.00
Per finire, pagina 3, metÓ inferiore

Kanister
05-10-2007, 19.18.18
Mi sono perso un pezzo delle seconda pagina, eccolo:

Plosar
25-11-2008, 19.20.11
L'argomento non si pu˛ risolvere per sentito dire e non Ŕ per niente semplice.

Consiglio questa lettura per chi non l'abbia giÓ fatta:
http://www.earmi.it/balistica/acustica.htm

Ciao ciao

Holster
25-11-2008, 20.21.42
L'argomento non si pu˛ risolvere per sentito dire e non Ŕ per niente semplice.

Consiglio questa lettura per chi non l'abbia giÓ fatta:
http://www.earmi.it/balistica/acustica.htm

Ciao ciao

Grazie della segnalazione, davvero molto interessante :smile2:

renzo stefani
25-11-2008, 20.46.36
Bel consiglio Plosar! senza nulla togliere alla lettura postata da Usai(con esempi a noi molto vicini:biggrin1:), diciamo che questa rende meglio l'idea in virt¨ dell'empirismo che la caratterizza! Andrebbe letta prima credo...

mauryblu
21-12-2008, 10.05.45
Ciao ragazzi,sono nuovo del forum volevo chiedervi se qualcuno a qualche notizia sulle ottiche che si possono installare sul steyer m95 o se ne esistono di originali,ho provato fettuare molte ricerche ma senza esito,se potete aiutarmi .......ciao e grazie

Holster
21-12-2008, 14.33.57
Ciao ragazzi,sono nuovo del forum volevo chiedervi se qualcuno a qualche notizia sulle ottiche che si possono installare sul steyer m95 o se ne esistono di originali,ho provato fettuare molte ricerche ma senza esito,se potete aiutarmi .......ciao e grazie


http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/showthread.php?t=2392
http://www.blitzkriegmilitaria-forum.com/showthread.php?t=3202

:smile2: