limiti del restauro???
Vecchio 11-05-2010, 22.57.15   #1
bersagliere
Utente Senior
 
L'avatar di bersagliere
 
bersagliere non in linea
Data di registrazione: Sun Jun 2009
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 340
Predefinito limiti del restauro???

Salve, dopo aver fatto i miei bravi esperimenti, aiutato dai consigli dei membri del forum, vi presento due esempi dei miei primi risultati in materia di restauro. Vi chiedevo quindi un giudizio ed eventuali consigli per il miglioramento della tecnica. Ma soprattutto comincio a chiedermi fino a che punto il restauro può spingersi per ottenere un buon compromesso tra tre aspetti che ritengo importanti, e cioè
-conservazione dell'oggetto
-ripristino delle condizioni originarie eliminando soprattutto le ossidazioni
-mantenimento di condizioni il più possibile realistiche e fedeli allo stato originale
So che esistono diverse scuole di pensiero in merito e vi chiedevo di darmi lumi in tal senso!
Grazie a chi vorrà aiutarmi e saluti a tutti!!!!
Immagini allegate
Tipo di file: jpg prima1.jpg (39.7 KB, 383 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 11-05-2010, 22.58.53   #2
bersagliere
Utente Senior
 
L'avatar di bersagliere
 
bersagliere non in linea
Data di registrazione: Sun Jun 2009
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 340
Predefinito

anche la foto precedente, come questa, si riferiva al "prima"
Immagini allegate
Tipo di file: jpg prima.jpg (38.2 KB, 381 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 11-05-2010, 23.04.56   #3
bersagliere
Utente Senior
 
L'avatar di bersagliere
 
bersagliere non in linea
Data di registrazione: Sun Jun 2009
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 340
Predefinito

...e dopo....
Immagini allegate
Tipo di file: jpg dopo.jpg (40.2 KB, 380 visite)
  Rispondi citando

Vecchio 13-05-2010, 16.36.00   #4
antonio
Utente Senior
 
L'avatar di antonio
 
antonio non in linea
Data di registrazione: Thu Nov 2008
Messaggi: 1,358
Predefinito

Ciao bersagliere, così a prima vista sembrerebbero risultati più che soddisfacenti!

Ciao, Antonio.
__________________
....Poichè noi siamo arditi ci chiaman farabutti: però non ci arrendiamo, se non siam morti tutti.
Veniamo dall'inferno ed andiamo in paradiso....!
  Rispondi citando

Vecchio 13-05-2010, 17.05.58   #5
Rawa Ruska
Utente Senior
 
L'avatar di Rawa Ruska
 
Rawa Ruska non in linea
Data di registrazione: Thu Sep 2007
Messaggi: 6,129
Predefinito

Importante è non aggiungere stucchi e varie. Ogni restauro conservativo, se eseguito con competenza, è positivo.

Rawa Ruska
  Rispondi citando

Vecchio 20-04-2011, 19.13.20   #6
abxx
Utente Senior
 
L'avatar di abxx
 
abxx non in linea
Data di registrazione: Tue Mar 2010
Messaggi: 257
Predefinito

Scusa Bersagliere, che metodologie hai usato per restaurare gli oggetti esposti?
  Rispondi citando

Vecchio 22-04-2011, 22.32.04   #7
bersagliere
Utente Senior
 
L'avatar di bersagliere
 
bersagliere non in linea
Data di registrazione: Sun Jun 2009
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 340
Predefinito

Quote:
abxx Visualizza il messaggio
Scusa Bersagliere, che metodologie hai usato per restaurare gli oggetti esposti?
Per il peso del thevenot: Remox, carta vetrata grana fine, pasta abrasiva da carrozziere e....tanto olio di gomito!
Per il proiettile: sempre Remox, poi Sidol (sull'ottone), carta vetrata fine, infine pasta abrasiva da carrozziere e... tanto, tanto, tanto olio di gomito!
Anche perchè con questi prodotti l'ottone diventa rosso in modo innaturale, e per renderlo del suo colore naturale, bisogna "grattare".
Non sono però soddisfatto, perchè un risultato del genere con i mezzi che ti ho detto è esageratamente lungo e faticoso . Il problema grosso per me è fare in modo di pulire l'ottone con non troppa fatica, senza che diventi troppo rosso. E ci sto ancora provando.
Tu cosa usi per l'ottone?
Ciao!
Gianfranco
  Rispondi citando

Vecchio 23-04-2011, 11.55.03   #8
abxx
Utente Senior
 
L'avatar di abxx
 
abxx non in linea
Data di registrazione: Tue Mar 2010
Messaggi: 257
Predefinito

Quote:
bersagliere Visualizza il messaggio
Per il peso del thevenot: Remox, carta vetrata grana fine, pasta abrasiva da carrozziere e....tanto olio di gomito!
Per il proiettile: sempre Remox, poi Sidol (sull'ottone), carta vetrata fine, infine pasta abrasiva da carrozziere e... tanto, tanto, tanto olio di gomito!
Anche perchè con questi prodotti l'ottone diventa rosso in modo innaturale, e per renderlo del suo colore naturale, bisogna "grattare".
Non sono però soddisfatto, perchè un risultato del genere con i mezzi che ti ho detto è esageratamente lungo e faticoso . Il problema grosso per me è fare in modo di pulire l'ottone con non troppa fatica, senza che diventi troppo rosso. E ci sto ancora provando.
Tu cosa usi per l'ottone?
Ciao!
Gianfranco
ehhh, bella domanda: l'olio di gomito per l'ottone purtroppo è ancora l'unica soluzione, ho provato molti prodotti commerciali e non fanno praticamente nulla, comunque io faccio così:
1) pre-lavaggio sotto il rubinetto dallo sporco generale, come terra e... concrezioni sull'ottone con la paglietta di ferro per pulire le pentole: ne ho trovate di due tipi, una che gratta bene e un'altra un po' più morbida, in questo primo punto uso quella che gratta di più;
2) prendi un limone (sì, hai capito bene!), tagli uno spicchio e lo cospargi di sale grosso, e cominci a passare sopra l'ottone, poi pulizia sotto acqua e sapone;
3) se l'oggetto è piccolo, immersione sotto aceto (mi sono trovato meglio con quello di mele, non so dirti perchè), con un pizzico di sale sciolto dentro (ma poco, perchè più sale metti più corrode e rovini tutto) per diciamo indicativamente venti minuti;
4) di nuovo sotto il lavandino a grattare, stavolta con la paglietta più fine.
I risultati sono buoni, il tempo perso però è veramente tanto!
  Rispondi citando

Vecchio 25-04-2011, 10.44.42   #9
bersagliere
Utente Senior
 
L'avatar di bersagliere
 
bersagliere non in linea
Data di registrazione: Sun Jun 2009
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 340
Predefinito

Con aceto e sale avevo provato anch'io, mi mancava l'aceto di mele. Proverò!

Ciao!
  Rispondi citando

Vecchio 25-04-2011, 13.22.32   #10
Zeller
Moderator
 
L'avatar di Zeller
 
Zeller non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 4,059
Predefinito

Sto provando ora un prodotto che non conoscevo, commercializzato in Italia dalla Envirem (la stessa che vende Evapo-Rust) che si chiama C734. Non è un acido e ha funzione decapante,disincrostante e decarbonizzante.
Ho fatto delle prove su dei bossoli di scavo e laddove l'ottone era solo incrostato e sporco, l'ha portato fuori come nuovo, in un caso mantenendo la leggera anodizzatura del bossolo (su un 9mm). Tutto questo molto diluito in acqua e per poo tempo. L'ho provato anche con lo zinco con ottimi risultati. A quanto dice la Envirem con la quale ho avuto una corrispondenza, non danneggia alcun tipo di metallo. Continuerò a testarlo. Su bossoli già virati al rosso (tipo certi bossoli 2GM che si trovano già opachi e rossi) purtroppo non riesce a riportarli allo stato naturale e quindi penso che l'olio di gomito sia l'unico modo.
__________________
Saluti

Zeller
  Rispondi citando

Vecchio 26-04-2011, 23.43.47   #11
bersagliere
Utente Senior
 
L'avatar di bersagliere
 
bersagliere non in linea
Data di registrazione: Sun Jun 2009
Ubicazione: Reggio Emilia
Messaggi: 340
Predefinito

Questo nuovo prodotto lo hai acquistato su internet o si riesce a trovare anche in negozi specializzati? Sono convinto che la strada del decappaggio sia quella giusta, per l'ottone dovrebbero essere prodotti a base di acido solforico. Ho fatto qualche prova con acidi che sul lavoro utilizziamo proprio per il decappaggio dell'ottone prima della nichelatura, ma si sono rivelati troppo forti, il problema è trovare forse la giusta diluizione...
Ciao!
  Rispondi citando

Vecchio 27-04-2011, 07.24.58   #12
Zeller
Moderator
 
L'avatar di Zeller
 
Zeller non in linea
Data di registrazione: Wed May 2007
Messaggi: 4,059
Predefinito

ciao, l'ho preso direttamente da loro, tramite il sito. Non credo sia reperibile nei negozi. Non essendo un acido non intacca i metalli e ho visto finora che lavora bene anche molto diluito. magari vedo di postare qualche foto di confronto.
__________________
Saluti

Zeller
  Rispondi citando
Rispondi


Stanno leggendo questa discussione: 1 (0 utenti e 1 visitatori)
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole di scrittura
You may not post new threads
You may not post replies
You may not post attachments
You may not edit your posts

BB code is Attivo
smilies è Attivo
[IMG] il codice è Attivo
Il codice HTML è Disattivato

Vai al forum



Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 09.15.30.


vBulletin skin developed by: eXtremepixels
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Traduzione italiana a cura di: vBulletinItalia. it